domenica 21 settembre 2008

Superiders.

COME TI RIBALTO UN SABATO POMERIGGIO.

video

ieri pomeriggio ero già sveglio da troppe ore. La mattina erano arrivati idraulico e muratore a spostare il calorifero, ultima iniezione di botox al ringiovanimento del mio appartamento. Stavo combattendo in 35mq contro i batuffoli di polvere e i calcinacci armato di scopa, roomba, secchio e swiffer (che per intenderci non sposta e non cattura la polvere, l'aumenta) quando parte il coro di viva la vida e dall'altra parte dell'etere c'è Davide che mi da la buona novella: "ehi Mat, si va" e la giornata da grigio polvere si colora.
Ore 20 siam fuori dai cancelli, ci fa gli onori di casa Alvaro Dal Farra che ci fa entrare.
posto stupendo, in linea con il big air del frestyle e sopra la prima curva del circuito Supercross.
ho goduto come un pazzo a vedere quei 5 matti volanti, avevo visto più volte video di freestyle ma mai dal vivo: un'emozione unica.
La cosa impressionante è che ho capito che ormai il backflip è na cagata e il trucco sta nel fare gli stessi trick di un tempo.. ma a testa in giù.
In finale freestyle son arrivati Max Bianconcini e Mat Rebeaud, che si è acchiappato pure la mia ovazione anche perchè lo si vedeva un po più pazzo degli altri.
Finita la "competizione" di freestyle si passa alla main event di supercross dominata, come la prima eliminatoria, da Ben Coisy, l'unico che aveva capito come interpretare una parte del tracciato con un doppio un triplo e un doppio di fila.

Tornare a casa, in moto, dopo treoreemezza di sgasate salti cadute e frenate non è proprio consigliabile ma anche questa volta la pelle è arrivata salva e intatta ma sopratutto trasudava emozione.

Altri video:









tra due martedi si torna al Forum, per i Coldplay. la videocopertina questa volta è mia.

Nessun commento: